Prodotti da Johnson & Johnson

Johnson & Johnson

Contatto del produttore : Johnson & Johnson GmbH, D-41470 Neuss

Penaten è la prima crema per neonati e prende il nome dalle divinità dell'antichità romana - non è un caso. La "Penaten cream" è stata la prima crema a proteggere la pelle delicata del bambino.

Nel corso dei suoi oltre 110 anni di storia, Penaten si è imposta   il compito di sviluppare prodotti innovativi per neonati e mamme. Oltre alla speciale compatibilità della pelle, l'attenzione della ricerca oggi si concentra su punti come il benessere e il comportamento del sonno dei bambini. Penaten : protezione, cura e sicurezza per il tuo bambino.

Filosofia
L'obiettivo più alto di Penaten è garantire una compatibilità cutanea particolarmente buona. Lo sviluppo dei prodotti Penaten si basa sempre su ricerca e scienza all'avanguardia, nonché sull'esperienza e le esigenze degli utenti specializzati (medici, infermieri pediatrici e ostetriche). Lo Scientific Penaten Advisory Board ha una funzione consultiva importante. Come marchio del più grande produttore al mondo di prodotti per la cura del bambino, Johnson & Johnson, abbiamo anche responsabilità che, come nessun'altra azienda, sono alla base di nuovi studi scientifici sulla cura della pelle e della pelle del bambino.

I prodotti Penaten sono realizzati esclusivamente con ingredienti selezionati e soggetti a severi controlli di purezza. I controlli di qualità durante la produzione sono paragonabili a quelli del settore farmaceutico.

Sviluppo del prodotto secondo le linee guida

Ogni ingrediente viene sottoposto a una valutazione tossicologica e ogni prodotto viene sottoposto a numerosi test prima che entri nel mercato. Questo vale per i nuovi prodotti, ma anche per i prodotti che sono già sul mercato - ad esempio, se la composizione è ottimizzata sulla base di requisiti legali, desideri dei consumatori o nuovi approfondimenti. 

Ad esempio, negli ultimi decenni, Penaten ha rimosso molti profumi dai suoi prodotti dopo che il potenziale rischio di allergia di queste sostanze è diventato noto. Anche i parabeni, che sono considerati conservanti estremamente sicuri, sono stati sostituiti. La ragione di ciò è stata la preoccupazione pubblica dei consumatori. 

Quali fasi passa un prodotto prima che entri sul mercato :

  1. Lo sviluppo di un prodotto di alta qualità inizia con l'attenta selezione delle materie prime. 
    Viene verificato se il prodotto soddisfa tutti i requisiti delle autorità locali ed europee.
  2. Successivamente gli esperti in ricerca e sviluppo testeranno vari prototipi per i loro effetti e stabilità. 
  3. Ai consumatori viene chiesto se il prototipo soddisfa tutte le loro esigenze.
  4. Solo quando un prodotto supera tutti i test e soddisfa tutti i requisiti, arriva al mercato.

Collaborando con medici, ostetriche e badanti,
Johnson & Johnson, la società madre di Penaten, sta conducendo ricerche per lo sviluppo di prodotti per l'infanzia in tutto il mondo. Al fine di incorporare sempre le attuali scoperte scientifiche e pratiche, l'azienda mantiene anche stretti contatti con esperti esterni medico-scientifici come pediatri, dermatologi, ostetriche e infermieri pediatrici. Queste quattro professioni sono rappresentate in Germania in un comitato consultivo scientifico, che consiglia Penaten sulla preparazione di materiale scientifico. 

Massima sicurezza, tollerabilità ed efficacia Studi
Come il più grande produttore mondiale di prodotti per la cura del bambino, abbiamo la responsabilità di mettere la ricerca scientifica dietro lo sviluppo e la commercializzazione dei prodotti. Nessuna azienda al mondo ha fatto così tanti studi sulla cura della pelle del bambino come Johnson & Johnson. Abbiamo reso numerosi studi in questo settore possibili.

In Germania, abbiamo condotto studi con il supporto di penati presso istituti pubblici indipendenti. La ricerca più intensa su questi argomenti: differenze tra pelle del bambino e adulto, sviluppo della pelle del bambino, effetto di prodotti per la pulizia e oli sulla barriera della pelle. Conduciamo anche studi sul comportamento del sonno sull'uso di prodotti per l'infanzia e sull'influenza del massaggio e del tatto. 

I risultati dello studio vengono generalmente  inviati riviste riconosciute a  livello internazionale . 
Le riviste nominano quindi scienziati indipendenti ed esterni per testare l'articolo per gli standard scientifici. Solo dopo aver superato l'esame, gli articoli saranno pubblicati (di solito in inglese).

Nella nostra ricerca, è sempre importante per noi che la conduzione degli studi e l'analisi dei dati   avvenga in modo obiettivo e non influenzato . I risultati dello studio saranno pubblicati indipendentemente dal risultato. I partner di ricerca stimabili con cui lavoriamo hanno lo stesso valore. Ciò garantisce una ricerca obiettiva e scientificamente riconosciuta.

Come condurre uno studio scientifico con neonati e bambini
Quale condizione deve essere soddisfatta: Prima di iniziare, un comitato etico esaminerà lo studio previsto. 

Solo quando dà il via libera, lo studio può iniziare. 
Chi partecipa :  solo con il consenso dei genitori i bambini possono partecipare allo studio. Hai anche bisogno di avere una pelle sana. La ricerca dei piccoli partecipanti a volte è molto costoso in tempo e logisticamente perché l'età e la salute dei bambini, il periodo, la durata e la complessità dello studio possono limitare la selezione dei bambini. 

Come lavorare :  per l'acquisizione di dati oggettivi, è molto importante lavorare in condizioni standardizzate. Per questo, tutti i fattori che influenzano il più possibile devono essere esclusi o specificati in tutti i partecipanti allo studio in modo da non disturbare le misurazioni effettive. Alcuni esempi possibili sono: Tutti i concorrenti devono utilizzare la stessa marca di pannolini Nelle ultime 12 ore, i partecipanti non devono aver applicato crema o lozione. Le misurazioni devono essere effettuate in stanze climatizzate in cui è possibile specificare la temperatura e l'umidità. I bambini devono prima acclimatarsi per mezz'ora prima di prendere le misure. 

Cosa viene misurato : i valori più comuni misurati negli esami della pelle sono:

    • Perdita d'acqua della pelle, pH, umidità della pelle della superficie della pelle 
    • Contenuto lipidico (un tipo di contenuto di grasso) della superficie della pelle 


Cosa viene misurato
 :
  con sensori posizionati sulla pelle e che non possono danneggiarli. I genitori devono anche tenere un diario di eventi o osservazioni straordinari, come quando il bambino ha il raffreddore. Questi dettagli sono importanti per comprendere risultati insoliti nella valutazione dei dati di misurazione, ad esempio quando la pelle del viso di un bambino si deteriora improvvisamente in modo massiccio a causa di un raffreddore.

In quale periodo viene misurato : Di norma, le misurazioni sono ripartite su un periodo di 4-8 settimane, con le misurazioni effettuate almeno alla fine e all'inizio e, a seconda della domanda, più volte nel mezzo. 

Come valutare :  per l'analisi obiettiva dei dati, viene consultato uno statistico. Se possibile, lo statistico riceve solo i dati dei vari gruppi, ma non sa quale gruppo è stato trattato come. Ad esempio, riceve solo i dati etichettati "Gruppo A" e "Gruppo B", ma non sa con quale prodotto di cura è stato trattato il gruppo. Ciò impedisce allo statistico di influenzare inconsciamente l'analisi dei dati perché, ad esempio, pensa che un prodotto per la cura sia migliore dell'altro.

Dove saranno pubblicati i risultati :  Alla fine di ogni studio, i risultati saranno presentati in una rivista scientifica internazionale. L'editore quindi nomina esperti indipendenti - gli autori dello studio non sanno chi sia. Questi esperti esaminano il rapporto di studio e possono richiedere correzioni o altri dati dagli autori. Può anche accadere che un manoscritto venga rifiutato da un diario. Richiede spesso un anno intero dalla prima sottomissione nella rivista alla pubblicazione finale in stampa.

Quanto tempo ci vuole per completare uno studio :  l'intero periodo dal concepimento allo studio, alla realizzazione, alla pubblicazione può essere di tre anni o più.

Nessun risultato trovato per il filtro!
Visto